Come trasformare la paura in coraggio. L’emozione che viene prima di tutto e dopo di tutto. La paura. Il coraggio, l’emozione che più di ogni altra permette di acquisire il controllo di sè.

 

L’ironia per non perdersi troppo sul serio

Come trasformare la paura in coraggio? Il prof. Nardone, sostiene che il coraggio in natura non esiste. Tutte le volte che vinci una paura, la stessa diventa coraggio. Pensa al Leone, altro che coraggioso, nella foresta è l’animale più timoroso. Ma è il primo che la affronta e la supera. “Perché – prosegue il prof- La paura viene prima di tutto e dopo di tutto, viene prima pure del piacere.” (Nardone. Paura di decidere. La paura in realtà, ha garantito l’evoluzione della specie. Quando siamo in preda ad un pericolo imminente, ci permette di lottare o di darcela a gambe. Per cui, la paura, non é negativa in senso assoluto. Tuttavia, nella vita di tutti i giorni, in ambito sportivo, personale e professionale, rappresenta un limite enorme. Motivo di grandi flessioni, anche clamorose, nelle performance. Gestire e trasformare la paura equivale ad avere totale controllo di sé. Gestire la paura non é semplice, nella testa di molti, la paura é astratta. Non ha un nome, un volto, una forma, un colore, un suono. A questo punto é lecito chiedersi: si ma come si fa a gestirla e soprattutto a trasformarla? Te lo sei chiesto lo so, per cui adesso provaci. Come? Con questa mia breve ed essenziale blog/sessione.

I riflessi emozionali sul corpo

Come trasformare la paura in coraggio: 1. Primo step. Ripensa a un’esperienza vissuta in cui non hai dato il meglio di te perché ti sentivi in preda all’ansia. Che ricordi hai? Pensaci e tira fuori tutto. Qual é stata la tua più grande paura quando hai fatto quello che hai fatto o quando non l’hai fatto?
2. Paura di sbagliare, di perdere, di decidere? Adesso associala a qualcosa o qualcuno che puoi vedere, sentire, toccare.
3. Rispondi a queste domande specifiche.
4. -Se la tua paura fosse un animale che sarebbe?-Se fosse un colore, quale sarebbe?-Se fosse una canzone, un odore o un sapore, immagina, cosa ti viene in mente?Cosa succede al tuo corpo quando senti l’ansia addosso?
5. Se fosse un tuo conoscente chi sarebbe?

Dopo aver risposto alle domande di cui sopra, mettiti comodo/a. Esegui il seguente esercizio di respirazione e rilassamento. Siediti su una poltrona con la schiena dritta e respira in modo naturale per un minuto. Inspira profondamente espandendo il torace e ad espira altrettanto profondamente. Butta fuori l’aria, non soffiando ma come se dovessi appannare i vetri.

Adesso contrai leggermente i muscoli dei piedi, per 10 secondi. Respira sempre in modo naturale. Decontrai gli stessi muscoli per 10 secondi. Adesso contrai i muscoli delle gambe, per 10 secondi. Decontraili per 10 secondi. Senti il flusso dell’energia che scorre lungo tutto il tuo corpo. Prosegui con la contrazione e la decontrazione di ogni gruppo muscolare per 10 secondi a serie, curando sempre la respirazione. Contrai per 10 secondi i muscoli dei glutei. Decontraili per 10 secondi. Senti il flusso dell’energia scorrere lungo tutto il tuo corpo. Presta attenzione al tuo respiro. Al suono del tuo respiro. Contrai i muscoli della schiena, per 10 secondi. Decontraili per 10 secondi. Contrai i muscoli dell’addome, per 10 secondi. Senti il flusso dell’energia scorrere lungo tutto il tuo corpo. Cura la respirazione. Contrai e decontrai i muscoli del petto, per 10 secondi. Decontraili per 10 secondi. Contrai i muscoli delle spalle, per 10 secondi. Decontraili per 10 secondi e senti il flusso dell’energia scorrere lungo tutto il tuo corpo. Contrai i muscoli del collo per 10 secondi. Decontraili per 10 secondi. Presta attenzione al tuo respiro. A suono del tuo respiro. Contrai i muscoli del viso per 10 secondi. Decontraili per 10 secondi. Accenna un sorriso.

 Grazie a questa tecnica avrai sempre più percezione del tuo corpo e della tua fisicità. Praticando questo esercizio, riuscirai ad adattarti automaticamente al tuo livello ottimale di stress. Tirerai fuori dal tuo stesso corpo solo l’energia positiva necessaria per fare tutto ciò che devi fare. Se vuoi che sia efficace devi ripetere questo esercizio per 21 Giorni consecutivi. Bastano solo 10 minuti al giorno. Ne vuoi sapere di più? Non esitare a contattarmi.

Tuo Coach

 

 

 

 

 

Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.