Dal calcio al volley, dal basket al tennis, si fa sempre più riferimento all’atteggiamento mentale, additandolo come determinante.

Malgrado ciò, le risorse mentali dei giovani atleti non sono ancora considerate alla stessa stregua di quelle fisiche, tecniche e tattiche.

Se ti stai chiedendo il perché, da coach debbo replicare che la domanda è errata.

Chiediti, piuttosto, di che si tratta, cerca di capire bene significato e quindi utilità.

Perché è proprio continuando a ignorare questi aspetti che si genera confusione e la stessa diventa alleata del NON FARE, dell’improvvisazione.

Cosa si intende, dunque, per risorse mentali. Perché risultano utili, se non indispensabili, già in tenera età?

Risorse mentali, ovvero acquisizioni di competenze, abilità fisiche e agilità emozionali.

Risorse che, nella reciproca integrazione, definiscono il comportamento del giovane atleta. In gara, in allenamento e nella sua quotidianità.

Risorse che con l’allenamento mentale vengono acquisite in automatico e che spingono l’atleta come un motore motivazionale.

Risorse in grado di influire positivamente o negativamente nelle prestazioni dei giovani atleti.

E’ facile intuire quanto possa segnare profondamente il loro percorso agonistico questo lavoro specifico sull’aspetto mentale.

Le risorse mentali, difatti, incidono in modo determinante sulla capacità di definire e soprattutto raggiungere gli obiettivi.

Lo stesso lavoro sugli obiettivi rappresenta la base su cui pianificare il Mentality Coaching degli adolescenti.

L’auto motivazione, unica vera leva interiore in grado di far gestire loro emozioni, dialogo interno, focus attentitvi ed interferenze.

La scheda degli obiettivi che utilizzo con i giovani atleti

Questo tipo di lavoro che il giovane atleta fa su stesso rappresenta una sfida. Un percorso di crescita personale duro, difficile, stimolante a tal punto da indirizzarlo verso il successo, inteso essenzialmente come realizzazione di sé.

Ovviamente la programmazione di una preparazione mentale è soggettiva, per cui va pianificata considerando i più svariati aspetti caratteriali e fisici.

Momenti di sessione di Mentality Coaching con un giovane atleta
L’acquisizione de le risorse mentali dei giovani atleti che permetta loro di eccellere viene resa possibile grazie per l’appunto al Mentality Coaching. Un Mental training specifico di cui ho già scritto e che puoi rileggere,  in questi articoli allegati, cliccando sui relativi link.

✅ come creare la mentalità vincente nei giovani atleti. https://www.dmpersonalcoach.it/2018/07/30/mentalita-vincente/

✅ l’allenamento Zen dei giovani atleti. https://www.dmpersonalcoach.it/2018/07/13/lallenamento-zen-dei-giovani-atleti/

✅ l’allenamento mentale nel tennis. https://www.dmpersonalcoach.it/2018/07/06/lallenamento-mentale-nel-tennis/

✅ la preparazione mentale nel volley. https://www.dmpersonalcoach.it/2018/06/25/la-preparazione-mentale-nella-pallavolo/

Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.